Occupazione

  • La Legge 71/2014 ha introdotto svariati incentivi all’occupazione. Per le aziende che assumono personale iscritto alle liste di mobilità o che riqualifichino il personale verso nuove mansioni sono previsti incentivi statali fino al 60% dello stipendio lordo e in alcuni casi gli incentivi riguardano anche i contributi previdenziali. Gli incentivi hanno una copertura molto ampia che include quasi tutte le categorie di dipendenti: una sicura spinta all’economia e lo sviluppo della Repubblica.

    Qui di seguito abbiamo voluto riportare alcuni esempi pratici dell’applicazione degli incentivi per dare ai futuri imprenditori un’idea dei benefici che la Legge 71 potrebbe portare alla propria impresa sammarinese. Gli esempi sono puramente illustrativi e vi consigliamo di verificarli con il vostro commercialista (si faccia riferimento alla legge per ogni chiarimento).

    Scarica qui la Legge N. 71 del 29/04/14
  • 0%

    contributi per contratti d’apprendistato e riqualificazione

    60%

    Contributo su assunzioni di dipendenti che percepiscano indennità di disoccupazione

Incentivi per l’apprendistato formativo e applicativo/pratico

Questo incentivo riguarda l’assunzione di giovani al primo impiego o nel loro primo anno di lavoro che abbiano meno di 35 anni al fine di consentire l’applicazione di quanto imparato in modo teorico durante il loro corso di studi. Durante il primo semestre il costo per l’azienda consiste nel 65% della contribuzione contrattuale per arrivare all’80% al terzo semestre di lavoro (si faccia riferimento alla legge per tutti i particolari).

Minimo salariale Periodo Contributo statale Stipendio a carico dell’azienda Contributi a carico dell’azienda
Esempio puramente illustrativo basato su contratto ANIS per l’industria
1736,55€
2° categoria
1° semestre 35%
607,79€
65%
1128,75€
Nessun contributo
1736,55€
2° categoria
2° semestre 25%
434,13€
75%
1302,41€
Nessun contributo
1736,55€
2° categoria
2° anno 20%
347,31€
80%
1389,24€
Nessun contributo

Incentivi per il reinserimento lavorativo e di riqualificazione

Questo incentivo riguarda l’assunzione di ultracinquantenni disoccupati da oltre 3 mesi, donne in post maternità o adozione, disoccupati che cambino considerevolmente le loro mansioni e che necessitino di un nuovo apprendistato in relazione al lavoro precedentemente svolto o al proprio titolo di studio (si faccia riferimento alla legge per tutti i particolari).
L’unico costo per l’azienda varia dal 70% all’80% della retribuzione contrattuale.

Minimo salariale Periodo Contributo statale Stipendio a carico dell’azienda Contributi a carico dell’azienda
Esempio puramente illustrativo basato su contratto ANIS per l’industria
1736,55€
2° categoria
1° anno 30%
520,96€
70%
1215,58€
Nessun contributo
1736,55€
2° categoria
2° anno 20%
347,31€
80%
1389,24€
Nessun contributo

Incentivi per l’assunzione e di indennità di disoccupazione

Questo incentivo è il più importante della Legge 71 e riguarda l’assunzione di quanti percepiscano indennità speciale o di disoccupazione. La contribuzione dello Stato può arrivare al 60% della retribuzione contrattuale del dipendente: per darvi un’idea, come riportato qui di seguito, un dipendente di categoria 2 può essere assunto, per il primo anno di lavoro, con un costo aziendale di meno di 700 euro più contributi previdenziali di meno di 200 euro (si faccia riferimento alla legge per tutti i particolari).

Minimo salariale Periodo Contributo statale Stipendio a carico dell’azienda Contributi a carico dell’azienda
Esempio puramente illustrativo basato su contratto ANIS per l’industria
1736,55€
2° categoria
1° – 12° mese 60%
1041,93€
40%
694,62€
27,10%
188,24€
1736,55€
2° categoria
13° – 18° mese 25%
434,13€
75%
1302,41€
27,10%
352,95€

Incentivi per l’assunzione in formazione/riqualificazione

Questo incentivo riguarda l’assunzione di dipendenti che percepiscano indennità di disoccupazione o speciale per lo svolgimento di una nuova mansione (riqualificazione). Oltre allo sgravio del 50% sui contributi previdenziali è previsto un contributo sulla retribuzione fino al 40% (si faccia riferimento alla legge per tutti i particolari).

Minimo salariale Periodo Contributo statale Stipendio a carico dell’azienda Contributi a carico dell’azienda
Esempio puramente illustrativo basato su contratto ANIS per l’industria
1736,55€
2° categoria
1° – 12° mese 40%
694,62€
60%
1041,93€
27,10% / 282,36€
1° semestre al 50%
1736,55€
2° categoria
13° – 18° mese 20%
347,31€
80%
1389,24€
27,10% / 376,48€
Se indeterminato 18 mesi al 50%
  • Per l’incremento dell’occupazione

    Agli operatori economici, compresi i libero professionisti, che abbiano incrementato il numero dei lavoratori dipendenti ad almeno 5 dipendenti assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato o 3 dipendenti sammarinesi o residenti assunti con contratto di lavoro a tempo indeterminato, è riconosciuto un abbattimento della base imponibile.

    L’abbattimento è riconosciuto nell’esercizio fiscale ove avviene e per i due anni successivi a quello in cui ha luogo l’incremento a condizione che negli stessi non intervengano riduzioni della quota di incremento presupposto del beneficio.
    La misura dell’abbattimento è pari al:

    • 15% per incrementi uguali o superiori a tre unità lavorative ed inferiori a 5, purché almeno il 50% di esse siano assunte dalle liste di avviamento al lavoro.
    • 25% per incrementi uguali o superiori a 5 unità lavorative, purché almeno il 50% di esse siano assunte dalle liste di avviamento al lavoro.
  • Per le imprese di nuova costituzione

    Alle imprese che avviano il progetto di investimento, i cui soci non abbiano esercitato nell’anno precedente la richiesta un’impresa a San Marino avente attività simile e che assumano almeno un dipendente entro 2 mesi e di ulteriori due dipendenti entro 12 mesi dal rilascio della licenza, sono riconosciuti i seguenti benefici:

    • Esenzione dal pagamento della tassa di rilascio licenza e della tassa di rinnovo per i primi 3 anni.
    • Tassazione fiscale all’8,5% per 6 anni (esercitabile entro 3 anni dal rilascio della licenza).
    • Credito d’imposta su programmi di formazione del personale, innovazione tecnologica e sviluppo.
    • Non è dovuto il pagamento della Minimum Tax per i primi 6 anni dal rilascio della licenza.