Facciamo chiarezza sul “Decreto Sicurezza”

Come evolve con il "Decreto Semplificazioni" italiano.

Dall’entrata in vigore ad Ottobre 2018 del “Decreto Sicurezza”, i residenti in Italia non possono più condurre mezzi con targa straniera, salvo eccezioni. Una brutta situazione a cui devono far fronte soprattutto le aziende sammarinesi che utilizzano lavoratori frontalieri in attività sul territorio italiano.

Il “Decreto Semplificazioni” cambia le carte in tavola.

Ora, con il 16-ter del Decreto Legge N. 76 del 16/07/2020 denominato “Decreto Semplificazioni”, è stabilito che le predette disposizioni non troveranno più applicazione nei confronti di alcune categorie di soggetti:

  • a) residenti nel comune di Campione d’Italia;
  • b) personale civile e militare dipendente da pubbliche amministrazioni in servizio all’estero;
  • c) lavoratori frontalieri, o a quei soggetti residenti in Italia che prestano un’attività di lavoro in favore di un’impresa avente sede in uno Stato confinante o limitrofo, i quali, con il veicolo ivi immatricolato a proprio nome, transitano in Italia per raggiungere il luogo di residenza o per far rientro nella sede di lavoro all’estero;
  • d) personale delle Forze armate e di polizia in servizio all’estero presso organismi internazionali o basi militari;
  • e) personale dipendente di associazioni territoriali di soccorso, per il rimpatrio dei veicoli immatricolati all’estero.
    1. Se dunque rientri in una di queste eccezioni, potrai dormire sonni tranquilli.

      Per tutte le altre categorie di persone, vige il Codice della strada (D. Lgs. 285/1992) al comma 1-bis dell’Art. 93 che vieta, a chi ha stabilito la residenza in Italia da oltre 60 giorni, di circolare con un veicolo immatricolato all’estero.
      I trasgressori che circoleranno dunque in Italia senza rientrare nelle eccezioni, rischieranno sanzioni pesanti e confisca del veicolo.

 

Startup.sm

Startup.sm è il primo sito in italiano ed in inglese che fornisce assistenza e supporto per aprire e avviare società a San Marino: scopri gli incentivi, le regole e i motivi per fare impresa a San Marino.