2 modi per attivare PayPal a San Marino

Se stai leggendo questo articolo è perché anche tu, come noi, hai avuto difficoltà con l’operatività di un conto PayPal di azienda sammarinese. Ebbene, vogliamo condividere le nostre soluzioni che potranno certamente aiutarti alla risoluzione di questo problema e renderti pienamente operativo.

Nell’articolo che abbiamo pubblicato circa 4 anni fa, abbiamo dichiarato come PayPal e San Marino siano diventati finalmente amici, ma ad oggi le strade per poter utilizzare un conto PayPal Business a San Marino, secondo la nostra esperienza diretta, sono fondamentalmente due.

1

PayPal.sm

La strada più corretta è quella di registrarsi a PayPal.sm

In questa versione, il sito di PayPal si presenterà in lingua inglese e ti sarà permesso di registrarti impostando correttamente tutti i dati aziendali, compreso l’indirizzo legale e numeri di telefono aziendali. Una volta superata anche l’adeguata verifica (che PayPal effettuerà per richiedere la rimozione dei limiti) potrai anche collegare una carta di credito o di debito: quest’ultimo passaggio ti permetterà di pagare online tramite il tuo conto PayPal, pescando il denaro necessario dalla tua carta connessa.

Qualora invece volessi trasferire il denaro residuo accumulato nel tuo conto PayPal verso un conto bancario, purtroppo non ti sarà possibile farlo: l’unico modo per prelevare i soldi è trasferirli alla carta precedentemente connessa. Può sembrare un giro di parole, ma è così… ideale se gli importi da trasferire sono di bassa entità.

Resta chiaro che se utilizzerete il conto per pagare servizi/prodotti presso altri portali/aziende che accettano PayPal come metodo di pagamento (oggi tantissimi), potrete attingere dal denaro residuo del vostro conto PayPal.

2

PayPal.it

L’alternativa più completa è quella di attivarsi su PayPal.it

Questa è la scelta più sensata nel caso di transazioni di denaro più importanti, ma che richiede un piccolo sforzo in più per poter essere pienamente operativi (o forse no).

Innanzitutto, nella pagina di registrazione di PayPal.it potrete indicare che la società per la quale vi state registrando “Non è in Italia”: in questo modo potrete inserire tutte le informazioni anagrafiche necessarie e potrete completare l’attivazione del conto rimuovendo i limiti, sempre comunicando tutti i documenti richiesti dall’adeguata verifica di PayPal.
Qualora vi venga richiesto il Codice Fiscale della società, potrete farne richiesta gratuita all’Agenzia delle Entrate italiano.

Trascorsi alcuni giorni lavorativi, è probabile anche che vi vengano richiesti i motivi per i quali state attivando tale conto su PayPal Italia, le cui risposte sono anche suggerite tra quelli in esempio nell’e-mail ricevuta da PayPal. Nel frattempo potrete collegare il conto ad una carta di credito/debito ed anche al conto corrente bancario.

Operando su PayPal Italia, la preferenza è per istituti bancari italiani e pertanto suggeriamo di attivare una carta ed un conto corrente italiano. In questo modo potrete trasferire il denaro residuo del vostro conto PayPal verso il conto bancario collegato.
In seconda battuta, potreste essere in grado anche di collegare il conto PayPal ad un conto sammarinese (noi ci siamo riusciti e se non ci riuscite, chiedete aiuto al supporto clienti): allòra potrete spostare il denaro direttamente sul vostro conto bancario principale, nei tempi di trasferimento medi dichiarati di 2-3 giorni lavorativi.

ATTENZIONE: Nel caso scegliate di munirvi di entrambi i conti PayPal (PayPal.sm + PayPal.it) ricordatevi che non è possibile inserire la medesima carta, ma che necessariamente dovrete differenziare le carte connesse ai 2 conti attivi. Stesso discorso vale per le e-mail degli account, che dovranno essere distintamente diverse.

 

Startup.sm

Startup.sm è il primo sito in italiano ed in inglese che fornisce assistenza e supporto per aprire e avviare società a San Marino: scopri gli incentivi, le regole e i motivi per fare impresa a San Marino.