Hai attivato il tuo domicilio digitale?

La raccomandata elettronica di San Marino

In base all’Art. 22 della legge N. 137/2018 ed al Regolamento N. 7/2018, tutti gli operatori economici attraverso il legale rappresentante (o tramite delega), dovranno recarsi presso gli sportelli di Poste San Marino per attivare obbligatoriamente il proprio domicilio digitale (tNotice). Per l’iscrizione il rappresentante legale dovrà presentarsi unicamente con un proprio documento d’identità in corso di validità.

Il “domicilio digitale” è l’indirizzo e-mail con il quale la società e/o operatore economico scambia corrispondenza digitale, ma avrà validità legale unicamente per i rapporti intrattenuti con la Pubblica Amministrazione della Repubblica di San Marino e tra operatori economici sammarinesi.

Agli operatori economici che non abbiano provveduto a registrare un domicilio digitale valido, verrà applicata una sanzione pecuniaria amministrativa per ogni infrazione:

  • A decorrere dal 1 maggio 2019 pari alla somma di € 50, per ogni iniziativa d’uso del domicilio digitale dell’operatore economico, fino all’occorrenza di un importo massimo di € 600 per ogni anno solare.
  • A decorrere dal 1 gennaio 2020 pari alla somma di € 200, per ogni iniziativa d’uso del domicilio digitale dell’operatore economico, fino all’occorrenza di un importo massimo di € 2.400 per ogni anno solare.

Qualsiasi modifica va obbligatoriamente dichiarata entro 30 giorni. Ai soggetti che non provvederanno a comunicare tale variazione delle informazioni e quindi risultino sprovvisti all’atto di un domicilio digitale valido, è applicata la sanzione pecuniaria come al paragrafo precedente.

 

Startup.sm

Startup.sm è il primo sito in italiano ed in inglese che fornisce assistenza e supporto per aprire e avviare società a San Marino: scopri gli incentivi, le regole e i motivi per fare impresa a San Marino.